Firma nell' E-mail marleting

Firma nell' E-mail marleting

Messaggioda fabio » 25/10/2010, 17:33

Nella dispensa dedicata all'e-mail marketing ho letto che è opportuno chiudere l'e-mail con nome cognome, posizione all'interno dell'azienda e tutti gli opportuni contatti, mi chiedevo se questo vale per l'e-mail marleting verso utenza business o per tutti i target anche gli utenti finali. Perchè mi sembra che nella maggior parte delle newsletter che ricevo non sia così.
fabio
studente
 
Messaggi: 65
Iscritto il: 09/09/2010, 10:51


Re: Firma nell' E-mail marleting

Messaggioda Carmela » 26/10/2010, 10:38

beh' di solito le newsletter vengono mandate a nome dell'intera azienda o del sito internet, no? almeno, io non ci leggo quasi mai il nome di una persona specifica. però credo che sia diverso per quanto riguarda e-mail mandate per stabilire rapporti commerciali o di collaborazione...
Carmela
studente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 20/09/2010, 12:28


Re: Firma nell' E-mail marleting

Messaggioda marco » 27/10/2010, 13:16

Io credo che sia fondamentale mettere la firma e, come spiegano le dispense, descrivere anche il proprio ruolo all'interno dell'azienda. Innanzitutto firmando si da l'idea che si stia interagendo con una persona fisica, e questo credo che aiuti a stabilire qualsiasi tipo di eventuale rapporto collaborativo futuro. Poi credo che le newsletter non siano firmate proprio perchè volutamente vogliono essere solo un qualcosa di puramente informativo, che non prevede feedback e infatti le trovo per questo molto impersonali. Possono essere utili solo se l'utente già sa di cosa si parla e quindi è interessato di suo ad avere info a riguardo...ma per una campagna di email marketing mi sembra più opportuno dare un'idea di confidenza. Non trovate???
marco
studente
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 09/09/2010, 10:50


Re: Firma nell' E-mail marleting

Messaggioda Carmela » 28/10/2010, 9:13

Sono d'accordo con te Marco. Infatti la mailing list è una cosa a cui l'utente si iscrive volontariamente, quindi sa già di cosa si tratta. Mentre quando un utente o potenziale cliente riceve una e-mail nell'ambito di una campagna di e-mail marketing magari non conosce chi la spedisce e quindi è bene dare dei riferimenti precisi sul mittente. No?
Carmela
studente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 20/09/2010, 12:28


Re: Firma nell' E-mail marleting

Messaggioda fabio » 29/10/2010, 16:43

si, avete ragione, io ho fattto l'errore di considerare e-mail marketing è newsletter come sinonimi, o meglio considerando la newsletter come una forma di e-mail marrketing avevo pensato ci si riferisse anche a questa
fabio
studente
 
Messaggi: 65
Iscritto il: 09/09/2010, 10:51


Re: Firma nell' E-mail marleting

Messaggioda lara » 19/11/2010, 16:15

fabio ha scritto:Nella dispensa dedicata all'e-mail marketing ho letto che è opportuno chiudere l'e-mail con nome cognome, posizione all'interno dell'azienda e tutti gli opportuni contatti, mi chiedevo se questo vale per l'e-mail marleting verso utenza business o per tutti i target anche gli utenti finali. Perchè mi sembra che nella maggior parte delle newsletter che ricevo non sia così.



Hai ragione Fabio, la firma non sempre è presente all'interno delle newsletter, ma in un certo senso viene sostituita dalla nota informativa in chiusura ("questa mail ti è stata inviata in quanto.....etc"), che ricorda all'utente il fatto di aver aderito volontariamente al servizio e contiene indicazioni rispetto alla provenienza dell'e-mail. La nota e il link per la cancellazione del nominativo dalla mailing list non devono mai mancare.
lara
docente
 
Messaggi: 140
Iscritto il: 09/09/2010, 10:44


Re: Firma nell' E-mail marleting

Messaggioda luca » 29/11/2010, 14:09

Ciao Lara non devono mai mancare solo per una giusta politica o proprio per problemi legali? Mi spiego: se mi sbaglio e mando una newsletter senza informazioni in calce mi becco solo una strigliata dal capo o la mia azienda rischia anche qualcosa di concreto?
luca
studente
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 20/09/2010, 11:36


Re: Firma nell' E-mail marleting

Messaggioda lara » 03/12/2010, 11:24

luca ha scritto:Ciao Lara non devono mai mancare solo per una giusta politica o proprio per problemi legali? Mi spiego: se mi sbaglio e mando una newsletter senza informazioni in calce mi becco solo una strigliata dal capo o la mia azienda rischia anche qualcosa di concreto?


Legali Luca, perciò strigliata del capo + sanzioni ;)
lara
docente
 
Messaggi: 140
Iscritto il: 09/09/2010, 10:44


Re: Firma nell' E-mail marleting

Messaggioda giorgia » 17/02/2011, 11:10

Buongiorno!!!! Ma secondo voi cosa ha la priorità nella gestione di un sito? Scrivere contenuti o realizzare campagne pubblicitarie? :oops:
giorgia
studente
 
Messaggi: 50
Iscritto il: 09/09/2010, 10:47


Re: Firma nell' E-mail marleting

Messaggioda roberto » 17/02/2011, 13:47

giorgia ha scritto:Buongiorno!!!! Ma secondo voi cosa ha la priorità nella gestione di un sito? Scrivere contenuti o realizzare campagne pubblicitarie? :oops:

Prima i contenuti, senza ombra di dubbio, sicuramente viene prima temporalmente perchè sarebbe inutile o addirittura controproducente pubblicizzare un sito fatto male. in ordine di importanza direi che le cose vanno al massimo di pari passo, ma cmq secondo me i contneuti vengono sempre prima. Lo ripeto: non ha senso pubblicizzare, tanto peggio se con mezzi a pagamento, dei contenuti non validi, si sprecano soldi, energie e anche se vedrai un momentaneo picco negli accessi rischi che quegli utenti bollino il sito come una porcheria e non ci tornino più.
roberto
tutor
 
Messaggi: 58
Iscritto il: 09/09/2010, 10:51


Prossimo

Torna a Web advertising

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta